Scoperta produzione di olio extravergine di oliva contraffatto

[epvc_views]

Un’importante operazione dei Carabinieri di Cerignola ha portato alla luce un’organizzazione criminale dedita alla produzione e commercializzazione di olio extravergine d’oliva contraffatto. Sette persone della provincia di Foggia sono state accusate di associazione a delinquere finalizzata alla sofisticazione di sostanze alimentari destinate alla commercializzazione, frode nelle pubbliche forniture militari e adulterazione di alimenti.

Le indagini, avviate dal Nucleo Anti-Sofisticazione di Bari a settembre 2023 e coordinate dalla Procura di Foggia, hanno coinvolto diverse province italiane. Già in una fase iniziale, erano state individuate e sequestrate circa 42 tonnellate di olio sofisticato pronto per la distribuzione.

Nel corso dell’operazione, i Carabinieri hanno perquisito diversi box e magazzini utilizzati dagli indagati, sequestrando un totale di:

  • 71 tonnellate di sostanza oleosa in vasche di plastica e lattine
  • 623 litri di clorofilla utilizzata per la sofisticazione degli oli
  • Attrezzature per il confezionamento
  • Etichette
  • Un furgone
  • Muletti
  • Materiale informatico
  • Documentazione commerciale utile alle indagini

Inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati:

  • 1.145 contrassegni di Stato delle accise doganali
  • Varie etichette e bottiglie di vetro
  • 174 bottiglie di champagne

Il valore complessivo dei beni sequestrati ammonta a circa 900 mila euro.

Le indagini proseguono per approfondire il coinvolgimento di altre persone e per chiarire l’utilizzo di etichette e bottiglie di champagne.

Questa operazione dimostra l’impegno costante delle forze dell’ordine italiane nella lotta alla contraffazione alimentare e nella tutela dei consumatori. La sofisticazione dell’olio extravergine d’oliva rappresenta un grave reato che danneggia l’economia nazionale e mette a rischio la salute pubblica. Le autorità competenti continueranno a vigilare per garantire la sicurezza dei prodotti alimentari e per assicurare alla giustizia i responsabili di tali crimini.

News dal Network

Promo