Manfredonia, Roan Gdf sequestra 11 tonnellate di cozze

[epvc_views]

In un’operazione volta a garantire la sicurezza alimentare e la tutela dei consumatori, la Guardia di Finanza di Manfredonia ha sequestrato oltre 11.000 chilogrammi di cozze prive di documentazione attestante la loro tracciabilità.

I Finanzieri della Sezione Operativa Navale di Manfredonia hanno condotto due distinti interventi, intercettando due trasportatori che avevano a bordo le cozze prive di tracciabilità. Le cozze, del tipo Mytilus galloprovincialis, ammontano a un totale di oltre 11 tonnellate.

Sono in corso approfondimenti da parte della Guardia di Finanza per determinare la provenienza e la destinazione delle cozze sequestrate. Gli accertamenti, anche di natura fiscale, mirano a identificare i responsabili dell’illecito e ricostruire l’intera filiera di commercializzazione.

Il sequestro di prodotti ittici privi di tracciabilità rappresenta un’azione cruciale per contrastare la pesca illegale e la commercializzazione di prodotti non sicuri per i consumatori.Tali operazioni tutelano il mercato, garantendo la leale concorrenza tra le imprese che rispettano le normative e preservando la salute pubblica.

La Guardia di Finanza prosegue quindi il proprio impegno nel garantire la sicurezza alimentare e la tutela dei consumatori, contrastando con fermezza le attività illecite che mettono a rischio la salute pubblica e danneggiano il mercato.

News dal Network

Promo