Manfredonia, 1500 ricci pescati di notte: multati dal Roan Gdf

[epvc_views]

Ancora un colpo alla pesca illegale da parte della Guardia di Finanza di Manfredonia.

Nel corso di specifici servizi di vigilanza in mare, i militari della Sezione Operativa Navale hanno sorpreso due persone intente a pescare ricci di mare (Paracntotus Lividus) in maniera illegale, violando il divieto in vigore.

Al momento dell’intervento, i “pescatori di frodo” avevano già raccolto oltre 1.500 ricci. Il prodotto ittico, ancora vivo, è stato sequestrato e successivamente rigettato in mare per favorire il ripopolamento di questa specie.

Come previsto dalle normative vigenti, ai trasgressori sono state inflitte le sanzioni amministrative del caso.

L’operazione testimonia il costante impegno della Guardia di Finanza nel contrasto alle attività di pesca illegale, a tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche. La vigilanza in mare, svolta anche con il supporto della componente aeronavale del Corpo, viene garantita 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, per contrastare le attività illecite e salvaguardare l’economia legale.

News dal Network

Promo