Ferrovie: sindacati Puglia, collega aggredita e svenuta dopo ripetuti guasti climatizzazione

[epvc_views]

«Nella giornata di ieri 30 giugno sul treno 8314 Lecce-Roma, causa ripetuti guasti alla climatizzazione del materiale rotabile una collega personale di bordo in servizio sul treno è stata più volte aggredita verbalmente da alcuni viaggiatori, esasperati dalla situazione creatasi, che ha portato la collega a svenire e a chiedere l’intervento del 118 e della Polfer nella stazione di Benevento. Solo pochi giorni fa il personale ferroviario pugliese è stato vittima di altra aggressione».

Lo riferiscono i sindacati regionali della Puglia di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil, Ugl Ferrovieri, Slm Fast Confsal, Or.S.A. Ferrovie che esprimono “solidarietà e vicinanza alla lavoratrice e a tutti i lavoratori che sono stati vittime di tali aggressioni fisiche e/o verbali. Le inefficienze organizzative aziendali – proseguono – non devono ricadere sui lavoratori e sull’utenza.

Da molto tempo Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil, Ugl Ferrovieri, SLM Fast Confsal, Or.S.A. Ferrovie chiedono di avviare confronti a tutti i livelli per ristabilire una filiera organizzativa degna del Gruppo Fsi e soprattutto un sistema di Security che intervenga prontamente a tutela dei lavoratori in casi di degrado alla circolazione ferroviaria. In assenza – concludono – saremo pronti ad avviare ogni azione a tutela dei diritti di salvaguardia della sicurezza dei lavoratori previsti dalle leggi vigenti”. (foto: Ferrovie)

News dal Network

Promo