Foggia: aggressione omofoba in piazza, avviso orale e Daspo urbano per minorenne

[epvc_views]

Il questore della provincia di Foggia ha emesso due provvedimenti a carico di un minorenne che la scorsa settimana, in piazza Mercato, nel centro cittadino, è stato individuato quale probabile autore di un’aggressione a sfondo omofobo. In quella occasione un uomo di 36 anni, omosessuale, è stato preso di mira da una banda di ragazzini e colpito con uno schiaffo. Non contenti hanno aggredito un amico della vittima giovane e una amica, una ragazza di colore, anche con frasi razziste. Al giovane è stato notificato l’avviso orale quale misura di prevenzione nonostante la minore età, ritenendo la persona socialmente pericolosa.

Inoltre, il personale della Divisone Anticrimine della Questura di Foggia, sempre a carico dello stesso giovane, ha notificato un ulteriore provvedimento del cosiddetto Daspo Urbano (Dacur), per cui non potrà frequentare la zona di Piazza Mercato e le strade limitrofe per 3 anni. Un altro provvedimento di interdizione per 2 anni dalla zona di Piazza Mercato e strade limitrofe è stato notificato ad un maggiorenne sorpreso nella nottata di sabato scorso con in dosso un coltello a molla con lama di 9 centimetri di lunghezza. L’attività operativa condotta dalla Polizia di Stato, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Locale ha permesso di identificare 102 persone, di controllare 41 veicoli, di elevare 15 sanzioni al Codice della strada soprattutto in relazione alla guida di moto senza casco, di sequestrare merce per violazione della disciplina del commercio su area pubblica in via Podgora. I controlli nell’area nello scorso fine settimana sono continuati fino alle prime ore di domenica e continueranno anche nei prossimi giorni.

News dal Network

Promo