San Nicandro Garganico, Montaruli: “tragedia sfiorata ma annunciata”

32 Visite

Tragedia sfiorata nell’area mercatale di San Nicandro Garganico: fuoco e fiamme hanno provocato scene di panico tra gli operatori che si sono visti lambire pericolosamente in uno scenario infernale.

Dopo le esternazioni dei Rappresentanti dell’Associazione ANA-Ugl, è stato il Presidente CasAmbulanti, Savino Montaruli, a dichiarare: “con gli amici delle altre Sigle di Rappresentanza avevamo già da tempo e per tempo nutrito fortissime preoccupazioni per l’allocazione del mercato in un’area assolutamente inadeguata e pericolosa. Una situazione che si verifica anche in altri comuni ma che, a San Nicandro Garganico ha superato ogni limite di sopportazione. Anche in questa circostanza è davvero mancato poco che si verificasse l’irreparabile e questo ci ha scossi moltissimo. Stare sul posto di lavoro con il terrore che da un momento all’altro ci si possa trovare avvolti nelle fiamme alimentate anche dal vento, visto che l’area in questione è sovraesposta, rappresenta anche un’umiliazione che, probabilmente, al comune le autorità locali continuano a sottovalutare. Invitiamo l’Amministrazione comunale a convocare con la massima urgenza le Sigle di Rappresentanza così come invitiamo S.E. il Prefetto ad approfondire quanto accaduto ricercando anche eventuali responsabilità e soprattutto eventuali comportamenti omissivi per la messa in sicurezza del luogo pubblico”.

Anche il Presidente di G.O.I.A. – Fe.NA.P.I., Rosario Cicciotti, dopo aver interloquito con il Presidente Montaruli, ha condiviso le preoccupazioni degli Ambulanti invitando l’Amministrazione ad un immediato ed urgente incontro.

News dal Network

Promo