Foggia, perquisizione straordinaria in carcere

41 Visite

Mercoledì 8 maggio, oltre duecento uomini della Polizia Penitenziaria hanno condotto un’importante operazione di perquisizione straordinaria presso la Casa Circondariale di Foggia.

La perquisizione ha interessato 366 detenuti, l’intero Reparto “Nuovo Complesso” e la 1^ e 2^ sezione del Reparto “Vecchio Giudiziario”.

Grazie all’intenso lavoro di bonifica degli uomini del Reparto di Polizia Penitenziaria di Foggia e delle Unità cinofile di Avellino, sono stati ritrovati due smartphone e 22 grammi di hashish all’interno delle celle, mentre 6 corde rudimentali sono state rinvenute su di un tetto.

All’esito dei controlli, 6 detenuti sono stati denunciati alla Procura delle Repubblica ed il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

“L’operazione condotta dalla Polizia Penitenziaria ha permesso di ripristinare ordine e legalità nei reparti interessati, impedendo l’affermazione di gerarchie criminali in carcere e garantendo la necessaria sicurezza alla popolazione detenuta e a chi vi lavora. Con il Governo Meloni mai più zone di grigie di illegalità e insicurezza!”, dichiara il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Andrea Delmastro delle Vedove. (Fonte: Antennasud)

News dal Network

Promo