Fci Puglia. Momenti di gloria per il ciclismo giovanile pugliese tra Sicilia, Abruzzo, Lazio e Toscana nel fuoristrada e su strada

35 Visite

Il 1°Maggio è una data da segnare per il ciclismo giovanile pugliese che sta vivendo un avvio di stagione piuttosto soddisfacente grazie agli eccellenti risultati raggiunti da alcuni atleti e squadre specializzati in attività nel fuoristrada e su strada.

Stando a quanto si apprende, la Puglia è stata tra le 18 rappresentative regionali in gara alla prima prova della Coppa Italia Giovanile di mountain bike cross country che ha avuto luogo in Sicilia ad Agrigento nell’incantevole cornice della Valle dei Templi.

Il protagonista di giornata, tra gli allievi primo anno, è stato Walter Vaglio autore di una gara di spessore e con annessa padronanza del mezzo giungendo nettamente primo con un vantaggio di oltre due minuti sul lombardo Riccardo Fasoli e sul marchigiano Tommaso Cingolani.

Terzo gradino del podio per l’esordiente secondo anno Marco Sicuro dietro il lombardo Mattia Acanfora e il valdostano Michel Careri con distacchi tra i tre corridori contenuti entro i 30 secondi.

Il gran bel bottino della rappresentativa pugliese in Sicilia è stato completato da Oscar Carrer con il quarto posto tra gli esordienti primo anno. Al dodicesimo posto tra gli allievi secondo anno Ivan Diomede, da applaudire il comportamento delle donne esordienti con il nono posto di Alessia Russo (1°anno) e il decimo di Noemi Fracchiolla (2°anno).

La somma di tutti i piazzamenti ha portato la rappresentativa regionale pugliese ad issarsi al sesto posto della classifica della Coppa Italia Giovanile con tanto di complimenti ricevuti dal vice presidente vicario della Federazione Ciclistica Italiana Carmine Acquasanta.

A seguire la trasferta in Sicilia il coordinatore della struttura tecnica del comitato regionale FCI Puglia Luigi Berardi, i tecnici Mario Manco e Alessandro Russo che hanno fatto da anello di congiunzione con le direttive impartite dal tecnico regionale fuoristrada Francesco De Lorenzo.

Anche fuori regione, il ciclismo su strada ha riservato gran belle soddisfazioni per gli atleti e le squadre regionali pugliesi.

In Abruzzo, a Guarenna di Casoli, era in programma il Memorial Padre Giuseppe dove per la gara esordienti secondo anno si è assistito al meraviglioso uno-due della Fusion Bike con la vittoria di Luigi Altamura e il secondo posto di Nicolò Montanaro, buon quinto posto di Byran D’Ettorre del Fuorisoglia Bike Academy. Intero podio al femminile con le donne esordienti per Melissa Balestra (Fuorisoglia Bike Academy), Megan Pugliese (Avis Bike Ruvo) e Rebecca Ventola (Fusion Bike). Ha avuto luogo anche la gara allievi Valle del Gogna Gold Race nella quale il miglior pugliese al traguardo è stato Fabio Schirinzi (Un Dente in Più-Piccole Canaglie-Spes). Ancor prima del 1°Maggio il movimento giovanile pugliese si è fatto notare a Roma sul circuito delle Terme di Caracalla (25 aprile) con il Gran Premio della Liberazione esordienti terminato con un doppio secondo posto: Nicolò Montanaro (2°anno) e Oscar Carrer (1°anno), più il sesto di Luigi Altamura (2°anno), tutti e tre in forza alla Fusion Bike.

Anche la Toscana ha sorriso ai giovani atleti pugliesi con il quarto posto di Giuseppe Fornelli (Il Pirata Sama Ricambi Puglia) alla Coppa dei Lavoratori disputata a Calenzano tra gli allievi, categoria nella quale il 25 aprile scorso Francesco Dell’Olio (Il Pirata Sama Ricambi Puglia) ha ottenuto il secondo successo stagionale a Ponte Burano Cincelli aggiudicandosi la Coppa Gioconda.

“Da questi risultati stiamo raccogliendo i frutti – spiega il presidente regionale FCI Puglia Giuseppe Calabrese – perché il nostro movimento tiene molto alla multidisciplina come indicato dai dettami della Federazione Ciclistica Italiana. Se la Puglia si conferma ancora ad alti livelli nel ciclismo fuoristrada, allo stato attuale siamo molto competitivi anche su strada. Dietro questi exploit, non dobbiamo dimenticare l’esperienza del Trofeo CONI dello scorso anno, in Basilicata, che ha consentito ai nostri atleti di essere competitivi e versatili su diverse discipline, senza dimenticare il ciclocross dell’inverno scorso. Con questi risultati, questo comitato può dare continuità alle attività regionali con una grande fiducia per il prossimo quadriennio olimpico, certi di poter proseguire con questo livello qualitativo dei nostri giovani. Ma la Puglia è anche all’avanguardia nel settore dei giudici di gara con i nostri commissari che continuano la loro crescita professionale in tutte le gare nazionali. Un plauso particolare alla nostra presidente della commissione giudici di gara Grazia Ziri che è stata operativa ad Agrigento alla prima prova di Coppa Italia Giovanile in una rappresentanza di giudici tutta al femminile. Sono fiero di questa crescita globale di tutte le componenti del nostro movimento ciclistico e guardiamo con fiducia ai prossimi avvenimenti ciclistici che ci conducono ad inizio estate ai campionati italiani”.

News dal Network

Promo