BIANCA BERLINGUE RICORDA I FRATELLI MATTEI

21 Visite

Se la Sinistra attuale non fosse composta essenzialmente da fighetti deficienti, capirebbe che la forza evocativa del rispetto reciproco fa acquisire consenso, non perderlo.

Bianca Berlinguer che infatti non ha alcun bisogno di proclamarsi “antifascista” per motivi direi genetici, può permettersi quello che potrebbe apparire addirittura un lusso: riconoscere l’umanità dell’avversario.

Se fosse un leader politico della Sinistra la temerei molto più di quelli attuali, fra lei e le decine di suffragette dell’ Antifascismo alla Scurati e alla Bortone non c’è proprio paragone…

PINUCCIO TARANTINI

News dal Network

Promo