Cerignola. Scooter nei giardini del Parco Mezzaluna non sono più tollerati, emessi 7 daspo urbani

50 Visite

La Polizia Locale di Cerignola ha messo a segno una significativa operazione sabato scorso, rispondendo alle preoccupazioni crescenti della cittadinanza per la sicurezza dei più piccoli.

L’intervento, caratterizzato da discrezione e alta professionalità, ha coinvolto diverse unità in abiti civili e motociclisti. Il bilancio dell’operazione parla chiaro: 7 daspo urbani, con due sequestri di scooter per mancanza di casco e varie altre sanzioni per violazioni della circolazione in area pedonale, oltre a una denuncia per possesso di sostanze stupefacenti.

«L’operazione di sabato è un segnale forte della nostra attenzione alla sicurezza dei cittadini, in particolare dei più piccoli», dichiara l’assessora alla Sicurezza Teresa Cicolella.

«È fondamentale presidiare costantemente i nostri parchi urbani, luoghi di aggregazione e svago e non di pericolose scorribande e di spaccio. Ringrazio la Polizia Locale per l’impegno profuso al servizio della comunità e del rispetto delle norme che regolano un’ordinata convivenza».

Il sindaco Francesco Bonito plaude all’azione condotta dalla Polizia Locale: «Esprimo il mio vivo apprezzamento per l’operazione di sabato, che dimostra ancora una volta la dedizione e l’efficienza dei nostri agenti. Invierò una lettera di encomio ufficiale al comandante Michele Dalessandro e a tutti gli operatori che hanno partecipato al controllo. La sicurezza dei cittadini è una priorità assoluta per l’Amministrazione e continueremo a lavorare per ottenere una città vivibile, a misura di bambini e famiglie».

News dal Network

Promo