Foggia: spaccio droga e controllo ‘piazze’, grandi guadagni, 12 arresti

29 Visite

Alle prime luci dell’alba di martedì 16 aprile 2024, gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 12 persone per il reato di produzione, traffico e detenzione illeciti di grandi quantità sostanze stupefacenti che avveniva in diversi centri della provincia ma in particolare, all’interno di un’abitazione a Campomarino, in provincia di Campobasso, intascando giornalmente lauti guadagni, anche attraverso la cessione a compratori provenienti dai paesi limitrofi.

Stando a quanto si apprende, dieci persone sono finite in carcere e 2 agli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato emesso dal gip presso del Tribunale di Foggia, su proposta della Procura della Repubblica. I destinatari risiedono nei comuni di San Nicandro Garganico, Apricena, Cagnano Varano e Campomarino.

L’indagine, avviata nel 2022, è partita da un accertamento degli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di San Severo, in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Foggia. Infatti, gli arrestati hanno evidenziato una capacità delinquenziale spiccata. In tutti i punti ritenuti strategici venivano collocate costantemente delle persone con il compito di verificare la presenza di eventuali poliziotti che potessero “disturbare” le attività di spaccio. Le ‘piazze’, adibite all’acquisto e alla cessione di sostanza stupefacente, venivano scelte in contesti in cui la presenza di persone forestiere era notata con una certa facilità.

Oltre a ciò, venivano concordati veloci appuntamenti con i consumatori abituali ai quali avrebbero consegnato quotidianamente porzioni di sostanza stupefacente, in luoghi sempre diversi, per eludere eventuali controlli delle Forze di Polizia. Impegnati nell’operazione di stamane gli agenti del Commissariato di San Severo, della Squadra Mobile di foggia, del Reparto Prevenzione Crimine, unità cinofile e una eliportata.

News dal Network

Promo