«Gli ebrei mangiavano la Pasqua in piedi», il caffè spirituale di mons. Savino

48 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE                            

  LUNEDÌ 15 APRILE 2024         

LUNEDÌ DELLA III SETTIMANA DI PASQUA

      ===??=== 

           —–•••—–

«È risorto il buon pastore

che ha dato la vita per le sue pecore,

e per il suo gregge è andato incontro alla morte. Alleluia.»

? Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna.?? Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 6,22-29).

Il giorno dopo, la folla, rimasta dall’altra parte del mare, vide che c’era soltanto una barca e che Gesù non era salito con i suoi discepoli sulla barca, ma i suoi discepoli erano partiti da soli. Altre barche erano giunte da Tiberìade, vicino al luogo dove avevano mangiato il pane, dopo che il Signore aveva reso grazie.

Quando dunque la folla vide che Gesù non era più là e nemmeno i suoi discepoli, salì sulle barche e si diresse alla volta di Cafàrnao alla ricerca di Gesù. Lo trovarono di là dal mare e gli dissero: «Rabbì, quando sei venuto qua?».

Gesù rispose loro: «In verità, in verità io vi dico: voi mi cercate non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati. Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna e che il Figlio dell’uomo vi darà. Perché su di lui il Padre, Dio, ha messo il suo sigillo».

Gli dissero allora: «Che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio?». Gesù rispose loro: «Questa è l’opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato».

Parola del Signore.

MEDITAZIONE 

San Giovanni Crisostomo [(ca 345-407)?sacerdote ad Antiochia poi vescovo di Costantinopoli, dottore della Chiesa],?Omelie sul Vangelo di Matteo, n° 82,5; PG 58,743 

“Il cibo che dura per la vita eterna e che il Figlio dell’uomo vi darà”

Gli ebrei mangiavano la Pasqua in piedi, i sandali ai piedi, il bastone in mano, in fretta (Es 12,11). Ben più a ragione devi star sveglio tu! Quelli si preparavano a partire per la Terra Promessa e si comportavano perciò come viaggiatori; tu sei in marcia verso il cielo. Ecco perché bisogna che restiamo sempre in guardia… I nemici di Cristo hanno colpito il suo santissimo corpo senza sapere ciò che facevano (Lc 23,24); e tu saresti capace di accoglierlo con anima impura dopo tanti benefici! Poiché non gli è bastato farsi uomo, essere flagellato e messo a morte: nel suo amore ha voluto anche unirsi a noi, identificarsi con noi, non per fede soltanto, ma realmente con la partecipazione del proprio corpo… 

Considera quale grande onore ricevi e a quale tavola sei l’invitato. Colui che gli angeli vedono solo con tremore, colui che non osano guardare senza timore a causa dello splendore della gloria che rifulge dal suo volto, diviene nostro cibo e noi diventiamo con lui un solo corpo e una sola carne. “ Chi può narrare i prodigi del Signore, far risuonare tutta la sua lode?” (Sal 106,2). Quale pastore ha mai nutrito le sue pecore con la propria carne?… Succede spesso che delle madri affidino i propri figli a delle nutrici. Cristo non agisce così: ci nutre col suo sangue, ci fa diventare un solo corpo con lui.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

Dio onnipotente,

fa’ che, spogliati dell’uomo vecchio con le sue passioni ingannevoli,

viviamo come veri discepoli di Cristo,

al quale ci hai resi conformi con i sacramenti pasquali. Egli è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,

per tutti i secoli dei secoli.

? Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

             ******

«Non di solo pane vivrà l’uomo,

ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio». (Mt 4,4b)

In Cristo Gesù, Figlio di Dio, vero Dio e vero Uomo, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, risorto per la nostra salvezza, sia benedetta questa giornata.+ don Francesco

News dal Network

Promo