Lutto cittadino: mattinata convulsa al comune di Manfredonia. Per martedì 9 aprile penalizzato solo il mercato settimanale

53 Visite

Una mattinata convulsa quella che ha caratterizzato l’attività amministrativa al comune di Manfredonia.

In realtà sin dal giorno 7 aprile sul sito istituzionale del comune di Manfredonia appariva il messaggio di cordoglio del Commissario Straordinario dott.ssa Rachele Grandolfo la quale, peraltro, già annunciava per il giorno 9 aprile 2024 il lutto cittadino in concomitanza con la celebrazione dei funerali dei due carabinieri deceduti a causa di un incidente stradale. Nel suddetto comunicato non si parlava da nessuna parte di sospensione dell’attività mercatale.

La mattina di lunedì 8 aprile 2024, in assenza di altre notizie in merito al lutto cittadino ed eventuale soppressione del mercato, partiva l’iniziativa di dedicare alla tragedia alcuni minuti di riflessione durante lo svolgimento del mercato settimanale di martedì 9 aprile 2024. Nel primo pomeriggio di lunedì 8 aprile 2024 sul sito istituzionale del comune di Manfredonia viene pubblicata l’ordinanza con la quale viene proclamato il lutto cittadino ed emanate le disposizioni logistiche. Dalla lettura della suddetta ordinanza nr. 23 dell’8/4/2024 si evince chiaramente che il Commissario Straordinario, nel proclamare il lutto cittadino e prendendo atto che le esequie saranno celebrate alle ore 11,00 di martedì 9 aprile 2024 presso la Chiesa Cattedrale a Manfredonia, dispone: “che le bandiere esposte nel Palazzo di Città e negli altri edifici pubblici siano esposte a mezz’asta per tutta la giornata del 09 aprile 2024, in segno di lutto, nonché la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche organizzate dall’Amministrazione per la giornata del 09.04.2024.

Inoltre invita, e semplicemente invita come è corretto che sia, i titolari di attività commerciali ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto in concomitanza dello svolgimento della cerimonia funebre. Un provvedimento esattamente in linea con quanto programmato per contemperare lo svolgimento del mercato settimanale con l’evento luttuoso. A distanza di pochissimi minuti, quando ormai l’informazione del regolare svolgimento del mercato non impedito dall’ordinanza nr. 23 era stata divulgata su tutti gli strumenti di comunicazione e le centinaia di ambulanti del mercato settimanale di Manfredonia ne stavano prendendo atto, arriva l’ordinanza nr. 24 sempre dell’8 aprile 2024, con la quale viene disposta addirittura la sospensione del mercato settimanale già previsto per il 9 aprile 2024 avvertendo che nei confronti dei trasgressori di cui alla suddetta ordinanza, si applica il disposto dell’art. 650 del Codice Penale.

Durissima la reazione da parte di esponenti delle Sigle degli Ambulanti i quali hanno dichiarato: “siamo stati i primi ad aver deciso di rispettare il lutto cittadino quindi di esprimere vicinanza alle famiglie dei due Carabinieri deceduti nel tragico incidente. La notizia della soppressione del mercato di martedì 9 aprile 2024, mentre nessun’altra attività viene dichiarata interrotta o sospesa per ordinanza, è arrivata come una doccia fredda e quando gli Ambulanti erano già stati informati dei contenuti dell’ordinanza nr. 23 la quale, di fatto, da nessuna parte impediva lo svolgimento del mercato come anche di tutte le altre attività economiche nella città di Manfredonia in tale giornata.

Non sappiamo quali siano stati i meccanismi che abbiano indotto il Commissario Straordinario ad assumere, improvvisamente ed in contraddizione con la sua stessa ordinanza precedente di qualche minuto prima, una decisione così drastica nei soli confronti degli ambulanti del mercato, peraltro a pochissime ore dallo svolgimento del medesimo forse determinando persino un possibile problema di ordine pubblico, vista l’informazione tardiva e contraddittoria. Al di la di tutto resta la fortissima delusione per questa decisione che non riusciamo ad inquadrare in nessuna fattispecie plausibile, considerato peraltro che i funerali si svolgeranno in luogo completamente distante dalla periferica area mercatale – ha concluso il sindacalista.

News dal Network

Promo