Gli influencer valorizzeranno i siti Unesco pugliesi

57 Visite

È tutto pronto per il via da domani mercoledì 10 aprile alla campagna di comunicazione #patrimonidipuglia dedicata a valorizzare i siti Unesco pugliesi, a cura dell’Assessorato regionale al Turismo e dell’Agenzia Pugliapromozione. Questi luoghi, riconosciuti come patrimonio dell’umanità, possiedono un valore inestimabile, materiale e immateriale, nel promuovere in Puglia un turismo culturale lento, contemplativo e itinerante, per costruire un vero e proprio “cammino” turistico. La campagna di comunicazione si svilupperà tra il 10 ed il 13 aprile.

L’iniziativa ha come riferimento i siti UNESCO Puglia – ovvero Alberobello, Castel del Monte ad Andria, Monte Sant’Angelo e Foresta Umbra nel foggiano – e da qui scaturisce il titolo della campagna #PatrimoniDiPuglia. Proprio attraverso uno storytelling evocativo, ma educativo allo stesso tempo, supportato da una campagna di comunicazione interattiva, virale e ingaggiante, si racconterà il cosiddetto Prodotto turistico Cultura. Il riferimento è all’HERITAGE TOURISM che sarà narrato dalla micro alla macro-valorizzazione, costruendo una narrativa in cui ogni sito possa essere rappresentativo del singolo Comune, della Regione e, infine, della ricchezza collettiva mondiale, così da coinvolgere target con interessi differenti e attrattori internazionali. Questa azione mira, fra l’altro, a favorire un turismo destagionalizzato, invitando a vivere la Puglia anche nei periodi di bassa stagione.

“L’Italia è la prima al mondo per i siti UNESCO ed in Puglia ce ne sono ben quattro che vantano una storia ultramillenaria e ricchezze naturali. La loro valorizzazione è un obiettivo della Regione Puglia – sottolinea Luca Scandale, direttore generale di Pugliapromozione – . I Patrimoni dell’Umanità di Puglia sono un presidio di conoscenza, una leva importante per il turismo tutto l’anno, nonché un motore della nostra economia”.

“Fare Rete per accrescere e sviluppare una conoscenza più ampia di un territorio congiunto e accomunato dall’appartenenza all’Unesco, quale Patrimonio mondiale dell’Umanità, come un  fil rouge ideale che unisce i luoghi, rappresenta una opportunità importante, grazie agli investimenti messi in campo dai Comuni coinvolti e la collaborazione con Pugliapromozione e la Regione Puglia per l’attenzione ai siti da preservare e alle Comunità  locali – dice Francesco De Carlo, sindaco di Alberobello – . Tale virtuosa sinergia può contribuire a generare impatti positivi, favorire l’innovazione sociale, la crescita turistico/culturale al di fuori dei periodi di ‘punta’, affermare il turismo sostenibile, lento, ovvero quello dei cammini, delle passeggiate in bicicletta, dello show cooking nei trulli e masserie per valorizzare la stagionalità dei prodotti della terra. Abbiamo il dovere di rispettare e preservare l’ambiente, aver cura dei luoghi in cui viviamo per lasciarlo ai giovani così come lo abbiamo ereditato”.

“L’iniziativa concordata con i Comuni interessati e coordinata da Pugliapromozione riveste una strategia lungimirante e sotto il profilo turistico rappresenta un’assoluta novità in un’ottica di territorialità più diffusa che si inserisce in un brand, quello di ‘WeareinPUGLIA’ ormai a risonanza mondiale”, evidenzia Cesareo Troia, assessore al Turismo e Marketing del Comune di Andria.

– “I Siti UNESCO sono il massimo riconoscimento al mondo per i beni culturali e naturali. La Puglia ne annovera quattro di grande importanza, Monte Sant’Angelo ha la responsabilità e il privilegio di valorizzare, tutelare e promuovere ben due –sottolinea Rosa Palomba, Vicesindaca e Assessora alla cultura e al turismo della Città di Monte Sant’Angelo -.  Il percorso con Andria e Alberobello è molto virtuoso e racconta di patrimoni utili all’intero territorio regionale per internazionalizzare e destagionalizzare il brand. Grazie alla Regione e a Pugliapromozione per questo momento importante di promozione”.

L’attività ricade all’interno dell’Accordo di collaborazione tra l’A.Re.T. Pugliapromozione e i Comuni di Monte Sant’Angelo, Andria, Alberobello, finalizzata alla valorizzazione dei siti UNESCO pugliesi, previsto dalla Legge Regionale 30 dicembre 2020, n. 35.

La campagna di influencer marketing è stata affidata a The Trip S.r.l.- agenzia specializzata nella promozione di territori, mete e brand, attraverso contenuti artistici e culturali, con sede in Roma – ed inizierà con un tour in Puglia, tra il santuario di Monte Sant’Angelo e le faggete della Foresta Umbra, tra Castel del Monte e Andria e Alberobello, riservato a cinque influencer di fama nazionale ed internazionale (Manuela Vitulli, Laura Masi, Valentina Miozzo, Giulio Grobert e Elena Wuest).

 

Qui di seguito 4 immagini, una per ciascun sito UNESCO della Puglia, di libero utilizzo

News dal Network

Promo