Tragedia sul treno Pescara-Roma: macchinista foggiano 61enne, morto dopo malore. Linea bloccata

109 Visite

Un macchinista del treno regionale 4193 Pescara – Sulmona è morto in seguito a un malore che lo ha colpito mentre il convoglio era fermo sui binari.

L’uomo, un 61enne originario di Foggia e residente a Termoli (Campobasso), è stato soccorso prima dal capotreno e dal personale di bordo, poi dal 118: inutile ogni tentativo di rianimarlo.

Il treno è rimasto fermo nella zona dell’Interporto di Manoppello (Pescara) e la linea Pescara – Roma è attualmente bloccata.

Trenitalia ha organizzato bus sostitutivi tra Manoppello e Chieti per garantire la mobilità dei viaggiatori. Rafforzata anche l’assistenza a Chieti e Manoppello. (fonte e foto GdM)

News dal Network

Promo