“Trasmissioni dell’accesso”, Corecom Puglia per il Terzo settore

35 Visite

Si è tenuto nella sala “Bonasora” del Consiglio regionale, l’incontro fra il Corecom Puglia e i professionisti selezionati dall’Ordine dei giornalisti di Puglia per la presentazione dell’attività, ormai consolidata, relativa alla conduzione delle Trasmissioni dell’accesso.

Il progetto, frutto della convenzione tra Regione Puglia, Corecom Puglia, Università degli Studi di Bari – Dipartimento ForPsiCom (master in Giornalismo), Ordine dei Giornalisti della Puglia e Associazione della Stampa di Puglia, punta alla promozione  delle attività sociali e culturali di interesse collettivo delle organizzazioni del Terzo settore, no profit, attraverso l’accesso radiofonico e televisivo alle trasmissioni regionali mandate in onda dalla Rai, dando seguito a quella che è considerata ormai una best practice targata Puglia a livello nazionale.

I programmi dell’accesso – in onda su Rai Tre Regione ogni sabato mattina, dalle ore 7,30 – sono riservati a soggetti collettivi organizzati senza fini di lucro come strumento di supporto alla cultura dell’associazionismo e conoscenza del fitto tessuto delle realtà associative pugliesi, come previsto dalla legge nazionale che individua il Corecom come soggetto selezionatore delle domande di interesse attraverso parametri prefissati.
I quattro giornalisti selezionati, per questa annualità, attraverso un bando pubblico dall’Ordine dei giornalisti di Puglia, scelti con profili di comprovata esperienza nel settore della conduzione televisiva, inizieranno a registrare le puntate da aprile 2024. Il loro ruolo sarà duplice: da un lato presentare le realtà associative del territorio in maniera professionale, accompagnando le associazioni nel superamento del rapporto talvolta difficile con la telecamera, e dall’altro i giornalisti saranno i tutor degli studenti del master in giornalismo cui sarà offerta la possibilità di apprendere il mestiere sul campo.

Le modalità di partecipazione ai programmi trasmessi su Rai Tre – che in Puglia saranno rivolte principalmente alle realtà del Terzo settore – sono dal 2023 interamente telematiche: è sufficiente collegarsi alla piattaforma Pro.A.T.V. (https://proatv.consiglio.puglia.it/login) alla quale si accede con Spid e presentare la domanda. La partecipazione è  gratuita.

News dal Network

Promo