Foggia: laboratorio per il marmo sconosciuto al fisco, Gdf scopre ricavi per 120mila euro

60 Visite

Un laboratorio di lavorazione della pietra e del marmo risultato completamente sconosciuto al fisco. E’ quanto hanno scoperto, a Poggio Imperiale, i finanzieri della tenenza di Torre Fantine (Foggia). Le fiamme gialle hanno avviato una verifica nei confronti di una ditta che, anche a seguito dei riscontri economici e finanziari effettuati, è risultata non aver presentato alcuna dichiarazione ai fini fiscali a partire dall’anno 2018.

Sulla base della documentazione extra contabile, trovata nella sede aziendale e della conseguente ricostruzione delle prestazioni che secondo i finanzieri sono state rese ‘in nero’, la guardia di finanza ha quantificato in 120mila euro i ricavi occultati al fisco e in 22mila euro l’Iva non versata.

News dal Network

Promo