Tentano di investire poliziotti nel foggiano, la denuncia del Sap

58 Visite

Gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine (RPC) hanno subito un attacco criminale nella provincia di Foggia. Il Sindacato Autonomo di Polizia (SAP) foggiano, oltre a esprimere solidarietà, dichiara con fermezza: “Non sarete mai soli.”

«Già in passato, il SAP ha denunciato situazioni simili, ma oggi siamo di fronte a un nuovo atto ignobile
– dichiara Giuseppe Vigiliante, segretario provinciale del Sap -. I poliziotti, impegnati in un servizio istituzionale, sono stati vittime di un attacco brutale o addirittura di un tentato omicidio da parte di criminali spietati che, per sfuggire a un controllo, non hanno esitato a investire i nostri colleghi».

«Purtroppo, hanno riportato gravi danni, come attestato dai referti medici, ma la loro professionalità ha impedito il peggio. È importante sottolineare che i poliziotti non si lasciano intimidire da questi atti criminali e che il SAP e i poliziotti di Capitanata sono al loro fianco», continua Vigilante.

«Il SAP si costituirà parte civile nel procedimento penale contro gli autori di questo vile attacco. Non possiamo e non dobbiamo tacere di fronte alla sofferenza cronica dei colleghi che giornalmente svolgono il loro dovere con dignità e professionalità in questa terra. La priorità deve restare il servizio primario, senza essere distolti da azioni violente. La città non può permettersi di perderci: non potete clonarci»
, conclude Giuseppe Vigilante. (Fonte: Antennasud)

News dal Network

Promo