Guerra in Medio Oriente, Mozione del Pd in Consiglio regionale per l’immediato cessate il fuoco ed il riconoscimento dello stato di Palestina

64 Visite

«Morire ammazzati mentre si è in fila per ricevere gli aiuti umanitari: questa è la fotografia dell’inaudita ferocia che sta caratterizzando la guerra in Medio Oriente. Quello che è accaduto nelle ultime ore a Gaza testimonia l’aggravarsi di una guerra che ha già fatto registrare circa 30mila palestinesi uccisi, di cui 13.000 bambini. Dopo i terribili attacchi terroristi perpetrati da Hamas il 7 ottobre, che tutta la comunità internazionale ha duramente condannato, sta continuando il massacro del popolo palestinese ed è sempre più evidente la sproporzionata reazione di Israele a Gaza».

Il Gruppo consiliare del Partito Democratico ha presentato la mozione proposta dal Consigliere Michele Mazzarano, che verrà discussa in Consiglio Regionale al fine di impegnare la  Regione  a sostenere ogni iniziativa finalizzata ad un immediato cessate il fuoco.

«Questa proposta è in linea con le richieste avanzate dalle Nazioni Unite, finalizzate alla liberazione incondizionata degli ostaggi israeliani e a fermare i bombardamenti sulla popolazione civile di Gaza, garantendo altresì la fornitura di aiuti umanitari continui, rapidi, sicuri e senza restrizioni all’interno della Striscia. Per dare seguito all’impegno assunto nel 2014 dal Parlamento europeo e l’anno successivo dal Parlamento italiano, mirato a perseguire la soluzione dei “due popoli – due Stati”,  il Pd chiede alla Regione il riconoscimento dello Stato di Palestina».

News dal Network

Promo