Nel Foggiano 500 trattori in corteo, “politiche Ue fallimentari”

58 Visite

Circa 500 trattori – secondo i dati forniti dagli agricoltori – sono in marcia in due diversi cortei nel Foggiano: il primo, con circa 200 mezzi, è partito dal santuario dell’Incoronata e attraversa la statale 16 in direzione sud, verso Cerignola; il secondo, con circa 300 trattori, è partito da San Severo in direzione nord, verso Chieuti, Serracapriola e San Paolo di Civitate.

    «Ci saranno 200 trattori – afferma Edoardo Antonetti, che partecipa alla prima nanifestazione – da Incoronata arriveranno fino a San Ferdinando di Puglia nella Bat, intercettando gli agricoltori della zona di Orta Nova e Cerignola, per poi fare rientro ai punti di partenza».

Antonetti spiega che gli agricoltori chiedono la “tutela del made in Italy” e soluzioni per i “costi di produzione elevati e non bilanciati con i prezzi di vendita”, e ritengono “fallimentari gli obblighi imposti dalle politiche comunitarie: sono queste le motivazioni, ad oggi ignorate, che stanno spingendo gli agricoltori ad una protesta che dura ormai da più di tre settimane”, evidenzia. (ansa)

News dal Network

Promo