Sanità, Stellato: “Contro carenza di personale, attingere da graduatorie Asl Bat e Foggia in scadenza”

51 Visite

«La carenza di personale sanitario ed amministrativo nelle Asl pugliesi ha ormai assunto i caratteri dell’emergenza. La Regione Puglia ha operato, con la Dgr 418 del 28 marzo 2023 e successive disposizioni, un blocco delle assunzioni commissariando nei fatti i direttori generali. I manager sono costretti, di volta in volta, a rincorrere specifiche autorizzazioni per l’indizione di avvisi pubblici, concorsi e acquisto di strumentazione.

Per questo, è quanto mai urgente attingere dalle graduatorie ancora in vigore dell’ultimo concorso utile”.

Lo dichiara Massimiliano Stellato, consigliere regionale di Italia viva.

“L’unica selezione per gli ex categoria D, oggi dei funzionari, rischia di scadere pur essendoci un fabbisogno importante in ogni azienda sanitaria”.

Stellato chiede che si proceda celermente con lo scorrimento della graduatoria della capofila BAT, al fine di ridare ossigeno alle Asl. 

“È paradossale – prosegue – che, data la carenza di personale tutto ricada su pochi operatori e su personale con qualifica inferiore.

I disagi, tra l’altro, dovuti alla carenza di personale amministrativo ricadono sui cittadini e generano inefficienze.

È in scadenza, inoltre, anche la graduatoria della Asl Foggia per fisioterapisti, nonostante vi sia una carenza importante di personale per la riabilitazione in tutta la Puglia”.

Per quanto attiene alla carenza di molte altre figure su tutto il territorio,  Stellato chiede alla Regione “di poter procedere con  l’indizione di nuovi concorsi e avvisi pubblici specifici, per la sostituzione del personale assente».

News dal Network

Promo