«Riponi la tua fiducia nel Signore ed Egli avrà cura di te», il caffè spirituale di mons. Savino

76 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE                             

  GIOVEDÌ 01 FEBBRAIO 2024

GIOVEDÌ DELLA IV SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO PARI)

         ===??===

                 —–•••—–

«Salvaci, Signore Dio nostro,?radunaci dalle genti,?perché ringraziamo il tuo nome santo:?lodarti sarà la nostra gloria». (Sal 105,47)

? Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Prese a mandarli.

? Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,7-13).?In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche.?E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e scuotete la polvere sotto i vostri piedi come testimonianza per loro».?Ed essi, partiti, proclamarono che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano con olio molti infermi e li guarivano.?Parola del Signore.

MEDITAZIONE 

Tommaso di Celano [(ca 1190 – ca 1260)

biografo di S. Francesco e di S. Chiara], “Vita Prima” di San Francesco, § 29

“Incominciò a mandarli a due a due”

      Una nuova e ottima recluta entrò nell’Ordine, così il loro numero fu portato a otto. Allora il beato Francesco li radunò tutti insieme, e dopo aver parlato loro a lungo del Regno di Dio, del disprezzo del mondo, del rinnegamento della propria volontà, del dominio che si deve esercitare sul proprio corpo, li divise in quattro gruppi, di due ciascuno e disse loro: « Andate, carissimi, a due a due per le varie parti del mondo e annunciate agli uomini la pace e la penitenza in remissione dei peccati; e siate pazienti nelle persecuzioni, sicuri che il Signore adempirà il suo disegno e manterrà le sue promesse. Rispondete con umiltà a chi vi interroga, benedite chi vi perseguita, ringraziate chi vi ingiuria e vi calunnia, perché in cambio ci viene preparato il regno eterno» (Mt 5, 10-11). 

      Ed essi, ricevendo con gaudio e letizia grande il precetto della santa obbedienza, si prostravano davanti al beato padre, che abbracciandoli con tenerezza e devozione diceva ad ognuno: «Riponi la tua fiducia nel Signore ed Egli avrà cura di te» (1 Pt 5,7) . Era la frase che ripeteva ogni volta che mandava qualche frate ad eseguire l’obbedienza.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

Signore Dio nostro,?concedi a noi tuoi fedeli?di adorarti con tutta l’anima?e di amare tutti gli uomini con la carità di Cristo. Egli è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,

per tutti i secoli dei secoli. Amen.

? Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

             ******

«Il regno di Dio è vicino, dice il Signore:?convertitevi e credete nel Vangelo». (Mc 1,15)

In Cristo Gesù, Figlio di Dio, vero Dio e vero Uomo, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata.+don Francesco

News dal Network

Promo