Embodimetria, a Foggia uno dei 10 centri d’Italia

56 Visite

Si chiama “embodimetria”. È un test e, allo stesso tempo, una nuova metodologia per misurare i livelli di stress e ridurli attraverso il movimento, in strutture che facilitino la riacquisizione di un miglior equilibrio tra corpo e ambiente. Per la misurazione dei livelli di stress esiste una strumentazione che rileva la variabilità della frequenza cardiaca, un indice del funzionamento del sistema autonomo nervoso. La nuova metodologia è già in uso in alcuni ospedali italiani, come quelli di Caorle (Venezia) e di Cuneo. Attualmente, sono 10 i centri in tutta Italia che hanno la strumentazione adatta e la formazione adeguata per la nuova metodologia, uno di essi è già pronto ad aprire a Foggia, in via Monsignor Giuseppe Lenotti, ad opera del team di Myo, Medical & Personal Trainer.

«Il lavoro, i ritmi di vita e il continuo rumore di fondo della quotidianità ci sottopongono a livelli anche molto alti di stress che incidono sullo stato del sistema nervoso autonomo e ne alterano gli equilibri»
, spiega Simone Schinco, coach di Myo, laureato in Scienze Motorie, con specializzazione in attività preventiva e adattata.

«All’alterazione del sistema nervoso sono correlate diverse patologie, tra cui il mal di schiena, i disturbi gastrointestinali e altre malattie. Noi di Myo, attraverso una strumentazione e una formazione specifiche, siamo in grado di eseguire il test che misura il livello di stress con un esame che dura 5 minuti e di intervenire per ridurlo attraverso una serie di esercizi. Da fine febbraio, con il nuovo centro in via Lenotti, saremo una delle 10 strutture italiane attrezzate e formate per applicare questa nuova metodologia. Sarà una struttura molto particolare, dove all’interno sarà riprodotto l’ambiente di un prato: gli esercizi saranno svolti a piedi scalzi, proprio per riconnettere il corpo al terreno, attraverso la sensazione benefica di trovarsi su un tappeto in erba naturale, ricreata quasi alla perfezione attraverso una innovativa tecnologia».

La scelta di compiere un passo in avanti, diventando una delle 10 strutture italiane all’avanguardia per le metodologie capaci di misurare e di combattere lo stress, arriva dopo anni di lavoro e di esperienza da parte del team di Myo.

«Gli anni del Covid hanno cambiato tutto»
, aggiunge Schinco, «anche nel nostro settore. Le persone chiedono un supporto, delle competenze e strutture sempre più capaci di fornire risposte e soluzioni ai tanti malesseri e disequilibri causati dallo stress. Siamo fieri che anche Foggia, dal prossimo mese, abbia un centro strutturato con le competenze, gli ambienti e le strumentazioni adatte a fornire quelle risposte».

News dal Network

Promo