Numerosi furti di olive, arrestate 8 persone nel foggiano

74 Visite

 I carabinieri delle Compagnie di Cerignola e San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio per scongiurare il fenomeno endemico dei reati predatori nelle aree rurali, hanno arrestato complessivamente otto persone ritenute responsabili di una serie di furti di grossi quantitativi olive. Nel primo episodio, verificatosi nei primi giorni dell’anno, i militari della Stazione di Cerignola e dell’11° Reggimento “Puglia” hanno sorpreso 3 uomini, poi portati agli arresti domiciliari, in piena flagranza di reato, commesso in un terreno privato di proprietà di un cerignolano, durante il quale sono stati danneggiati numerosi alberi di ulivo. Analoga vicenda è accaduta il giorno successivo in un terreno privato in località ‘Vecchia Napoli’ di Cerignola, dove i carabinieri della Sezione Radiomobile hanno individuato altri tre presunti ladri, poi rinchiusi nel carcere di Foggia, intenti a rubare un ingente quantitativo di olive.

La consumazione del reato, con le stesse modalità, è stata accertata anche in località ‘Costarelle’ di San Giovanni Rotondo, dove i carabinieri hanno arrestato in flagranza, durante un servizio perlustrativo due uomini di San Severo, poi portati agli arresti domiciliari. La refurtiva, complessivamente quantificata in più di 4 quintali di olive, è stata restituita dai militari dell’Arma ai proprietari.

News dal Network

Promo