Sanità, Nocco (Fdi): “sottosegretario Gemmato salva 318 milioni di euro persi da Emiliano”

36 Visite

«Un immobilismo perpetrato per 30 mesi, ben due anni e mezzo di ritardo da parte della Regione Puglia che hanno messo a rischio sia la salute e la qualità della vita dei suoi cittadini sia 318 milioni di euro di fondi. Gli Assessori alla Sanità delle Giunte Emiliano, Lopalco e Palese, non hanno infatti rispettato i termini per la presentazione delle progettualità in merito alla realizzazione dei nuovi ospedali Maglie-Melpignano e Andria e per la ristrutturazione di parte del Policlinico di Foggia. Un valore incalcolabile pagato dalla salute dei pugliesi che hanno visto chiudere nosocomi nell’attesa, purtroppo vana, di nuove strutture.

Grazie al sottosegretario Marcello Gemmato ciò sarà comunque possibile: abbiamo ricevuto rassicurazioni che potranno essere sottoscritti nuovi accordi a valere sulle risorse previste per i cittadini pugliesi e che le stesse potranno persino essere incrementate. Ora tocca alla Regione Puglia di Michele Emiliano darsi da fare per non continuare a costringere i suoi abitanti ad una emigrazione sanitaria triste e deprecabile».

Lo dichiara la senatrice pugliese Maria Nocco (Fratelli d’Italia), a margine dell’incontro tenutosi stamane presso il Ministero della Salute tra il sottosegretario Gemmato e i parlamentari pugliesi di centrodestra.

News dal Network

Promo