Foggia, attività a contrasto dell’immigrazione irregolare

50 Visite

La Polizia di Stato ha intensificato l’azione di contrasto all’immigrazione irregolare, che riveste carattere di prioritaria importanza, anche a fronte dell’aumento di sbarchi sul Territorio Nazionale.

Nello specifico, l’Ufficio Immigrazione della Questura di  Foggia, ha dato particolare impulso all’esecuzione di provvedimenti amministrativi di espulsione dal Territorio Nazionale, nei confronti di cittadini extracomunitari, con precedenti di Polizia e privi dei requisiti che consentono la permanenza in Italia.

I provvedimenti sono stati eseguiti sia mediante l’accompagnamento presso i Centri di Permanenza ai fini del rimpatrio, dove vengono trattenuti in vista della compiuta identificazione e del successivo rientro nel proprio Paese, sia mediante rimpatrio coattivo con accompagnamento immediato alla frontiera.

Negli ultimi mesi dell’anno 2023 e nella prima settimana del 2024, sono stati eseguiti n. 28 provvedimenti di espulsione, di cui n. 16 accompagnamenti alla frontiera per il rimpatrio nel rispettivo Paese di origine e n. 12 accompagnamenti presso i C.P.R. di Caltanissetta, Bari, Palazzo San Gervasio (PZ), Brindisi e Ponte Galeria (RM).

I servizi di prevenzione e contrasto all’immigrazione irregolare continueranno ad essere effettuati senza soluzione di continuità. (antennasud)

News dal Network

Promo