Foggia. Soccorso bagnato e infreddolito, muore un senza fissa dimora

45 Visite

 Soccorso bagnato e infreddolito, muore un senza fissa dimora – Modesto, un uomo senza fissa dimora di circa 60 anni, è morto al policlinico Riuniti di Foggia dopo essere stato soccorso nei giorni scorsi dagli operatori sanitari del 118 perché trovato infreddolito e zuppo nei pressi della stazione ferroviaria.

Ne danno notizia i volontari ‘Fratelli della Stazione’ che – evidenziano – hanno sempre cercato di “aiutare Modesto ma lui non voleva essere accolto al dormitorio, al b&b o dal pronto intervento sociale”.

    “Modesto – scrivono i volontari sui social – era un volto noto dalle parti della stazione di Foggia.

Da giorni non si vedeva in giro e, soprattutto i volontari dei Fratelli della Stazione si sono attivati per ritrovarlo e conoscere le sue difficili condizioni di salute. Una parte della sua vita trascorsa in stazione da quelle parti divenute ormai la sua casa. Come le panchine sul viale, dove da mattina a sera trascorreva le sue giornate piegate dal peso di qualcosa che lo aveva bloccato. Incapace di rialzarsi”.

    “Ci abbiamo provato, forse tanto, forse non abbastanza.

    Modesto sereno. Modesto che ride. Modesto che cammina verso la sua nuova luce. Noi – concludono – lo vogliamo credere e sperare”. (Foto l’Immediato)

News dal Network

Promo