Le parole del futuro, aforismi e illustrazioni per raccontare il nuovo anno

35 Visite

Ci sono intraprendere e coraggio, educare e lavoro, ma anche sogno e follia. Sono alcune delle “Parole del futuro” intorno alle quali è stato ideato e costruito il calendario 2024 di Programma Sviluppo. Dopo aver raccontato la Puglia degli animali fantastici e dei luoghi immaginari, delle storie d’amore, di ingegno e di magia, nell’ottava edizione del calendario a tiratura limitata, l’organismo formativo ha scelto di raccontare il futuro.

Un viaggio attraverso dodici citazioni d’autore rilette e commentate da Coach Adamo e illustrate dall’artista Fabio Buonocore. “Ogni nuovo anno – spiega Adamo, formatore, esperto di risorse umane, già collaboratore di UniBa, Enel Energia, Inail, LUM – porta con sé la voglia di rinascere. Bisogna afferrare e conservare questa tensione verso il futuro. Tutti, infatti, avvertiamo la sensazione di ricominciamento, ma pochi riescono a trattenerla. Come possiamo evitare di disperdere questa energia? Un esercizio utile può essere mettere per iscritto i propositi e darsi una tempistica per raggiungerli”. Per interpretare a suo modo gli aforismi, Adamo ha utilizzato la metodologia del coaching perchè offre almeno tre approcci diversi: lo sguardo verso il futuro; la ricerca della bellezza; la creatività.

Gli aforismi presenti nel calendario spaziano da Goethe a Neruda; da Augias a Walt Disney, da Rimabuad a Muhammad Alì. “Il viaggio che proponiamo per il nuovo anno – dice Marco Sebastio, ideatore del progetto e responsabile della comunicazione di Programma Sviluppo – è tra alcune delle parole in grado di condensare i valori, gli impegni e le sfide che riteniamo cruciali per il domani”.

A dare colore, luce e forma alle parole sono le illustrazioni di Fabio Buonocore, già matita per Corriere della Sera, Il Sole 24Ore, The Guardian, The Telegraph, Wired UK. “La Puglia non è una regione – afferma – è una penisola nella penisola, un luogo dove le persone ti sorridono e ti senti a casa. Una tavola enorme che segue la traiettoria del sole e spacca il mare in due. La Puglia è vibrazione positiva che ti purifica. Prendere parte a questo progetto mi ha dato l’occasione di raccontare le essenze e le tradizioni, giocare con i luoghi comuni e colorare con l’immaginazione. Nulla di banale o già visto, non volevo sviolinate o carezze. Tutto nuovo di zecca. Spero di aver portato i  pugliesi su un faro non ancora costruito affinché possano guardare con occhi diversi la loro regione”.

Per i più esigenti, ogni pagina del calendario 2024 di Programma Sviluppo contiene un QR code inquadrando il quale si accede a contenuti extra. Al progetto “Le parole del futuro” hanno collaborato anche: Francesca De Mitri Pugno (editing); Adriano Conte (esecutivi di stampa); Andrea Donato (progetto grafico), Simone Dimitri (QR code).

News dal Network

Promo