Al Comune di Foggia 4 donne al vertice politico-amministrativo

58 Visite

La città di Foggia ha scelto quattro donne ai vertici della rappresentanza politico-amministrativa, “caso unico tra i capoluoghi di provincia in Italia”, è detto in una nota del Comune.

Si tratta di sindaca, vicesindaca, presidente e vicepresidene del Consiglio Comunale.

Per la sindaca di Foggia, Maria Aida Episcopo, «avere quattro donne ai vertici dell’istituzione comunale, con l’apporto di altre tre assessore in Giunta, deve essere fonte di orgoglio per la nostra città, perché abbiamo sfatato uno stereotipo di genere che voleva solo uomini al comando. Abbiamo dimostrato che Foggia vuole ripartire anche da una piccola rivoluzione culturale e sociale, che può essere d’esempio a livello nazionale».

La sindaca ne ha parlato all’indomani dell’insediamento del Consiglio comunale e della giunta e ha fatto riferimento alla nomina della vicesindaca Lucia Aprile del M5S, della presidente del Consiglio comunale, Lia Azzarone del Partito democratico, e come vice presidente la consigliera di opposizione di Fratelli d’Italia Concetta Soragnese.

Per Lia Azzarone «quello che lanciamo è un segnale forte, soprattutto in un momento storico in cui l’immagine della donna è sempre associata a cronache dai risvolti drammatici o a cliché purtroppo duri a essere superati. Foggia dimostra di essere un passo avanti, garantendo realmente le pari opportunità e valorizzando competenze e capacità grazie al superamento di anacronistiche barriere ideologiche e culturali».
(fonte e foto: ansa)

News dal Network

Promo