Bonus Veicoli Sicuri 2023: come ottenere il bonus, le richiesta fino al 31 dicembre

44 Visite

Il Bonus Veicoli Sicuri è un’iniziativa volta a compensare l’aumento dei costi di revisione dei veicoli a motore e rimorchi, incremento avvenuto a partire dal 1° novembre 2021. Questo rimborso, pari a 9,95 €, mira a incoraggiare i proprietari di veicoli a mantenere i loro mezzi in condizioni ottimali, garantendo così una maggiore sicurezza stradale e un impatto ambientale ridotto, argomento sempre più centrale nell’attuale contesto energetico. Il bonus è accessibile ai proprietari di veicoli a motore che hanno sostenuto la revisione, un processo obbligatorio che verifica vari aspetti del veicolo, quali:


  • Funzionalità dell’impianto dei freni e dei fari;

  • Condizioni dell’impianto elettrico;

  • Stato della carrozzeria;

  • Livello di emissioni dei gas di scarico.


Come richiedere il Bonus Veicoli Sicuri e Scadenza


I proprietari di veicoli possono richiedere il bonus fino al 31 marzo 2023 per le revisioni effettuate nel 2022, mentre per le revisioni del 2023, la finestra di richiesta si apre a partire dal 3 aprile 2023. È fondamentale notare che il termine ultimo per presentare la domanda è fissato al 31 dicembre 2023. Per ottenere il rimborso, i proprietari devono:


  • Accedere alla piattaforma Bonus Veicoli Sicuri tramite le credenziali SPID. Nel caso incontrassi difficoltà nell’effettuare l’accesso con SPID, puoi contattare PosteID al numero 06 977 977 77 da telefono fisso e mobile. 

  • Compilare il modulo disponibile sulla piattaforma, senza necessità di allegare documenti.


Bonus Veicoli Sicuri e Sostenibilità Ambientale


Il bonus veicoli sicuri si inserisce in un contesto più ampio di transizione verso una mobilità sostenibile e di riduzione delle emissioni. Sebbene il bonus non copra direttamente l’installazione di tecnologie avanzate di sicurezza elettrica nei veicoli, il suo impatto va oltre il mero aspetto economico. Questo incentivo riflette un crescente interesse e impegno nel promuovere veicoli più sicuri ed ecologici, come quelli elettrici, che rispondono a standard elevati di sicurezza e riducono significativamente l’impatto ambientale.

La promozione di veicoli elettrici sicuri è una chiara indicazione della direzione intrapresa dal settore automobilistico. Inoltre, il bonus veicoli sicuri potrebbe indirettamente incentivare l’installazione di tecnologie di sicurezza alimentate elettronicamente, come sistemi di frenata automatica di emergenza e assistenza alla guida, contribuendo così a un panorama stradale più sicuro e tecnologicamente avanzato.

l duplice beneficio del Bonus Veicoli Sicuri


Il bonus veicoli sicuri 2023 rappresenta non solo un beneficio economico immediato per i proprietari di veicoli, ma anche un passo importante verso una maggiore consapevolezza della sicurezza stradale e della sostenibilità ambientale. Incentivando i proprietari a mantenere i loro veicoli in condizioni ottimali e ad adottare tecnologie più avanzate, questa misura contribuisce a plasmare un futuro in cui la mobilità è sia sicura che rispettosa dell’ambiente. 

Fonte: https://www.tutto-energia.it/news/bonus-veicoli-sicuri/ 

News dal Network

Promo