Donazioni di sangue. Perrini: “Più risorse nel bilancio 2024 per le associazioni di volontariato”

51 Visite

Di seguito la dichiarazione del vicepresidente della Commissione Sanità e consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini:

«La mia non è una mera riflessione, ma una vera e propria richiesta a nome delle associazioni dei donatori di sangue del territorio ionico: la loro è davvero un’attività meritevole, il loro impegno è quello di assicurare il fabbisogno di sangue, specie nei momenti di emergenza, alle strutture ospedaliere del territorio. Nell’ultimo anno sono riusciti a registrare innumerevoli donazioni in tutta la provincia di Taranto. E allora io mi chiedo, e chiedo all’assessore Palese perché non possono essere investite più risorse nel bilancio regionale».

«Le attività di Medicina Trasfusionale rivestono un ruolo assolutamente strategico e insostituibile per il supporto dei più impegnativi e delicati percorsi assistenziali diagnostico-terapeutici, da quelli di emergenza e urgenza, al trattamento delle emopatie, alla chirurgia di media e alta specialità e dei trapianti di organi, oltre che alle attività cliniche e chirurgiche elettive. In questi giorni ho raccolto il grido di allarme di numerose realtà associative, per le quali i dati configurano una significativa carenza di risorse che impedisce le uscite programmate».

«Per questo motivo ho presentato una richiesta di audizione in Commissione Sanità all’assessore Rocco Palese e al direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro, al fine di comprendere come intendano supportare le associazioni di volontariato e come intendano implementare il servizio di raccolta sangue nel territorio ionico. Inoltre, in sede di seduta di bilancio 2024, presenterò un emendamento al fine di aumentare i contributi economici a favore della raccolta gratuita e volontaria di sangue ed emocomponenti effettuata dalle associazioni.»

News dal Network

Promo