Reddito di Dignità, M5S: “In Puglia si lavora per non lasciare nessuno indietro”

50 Visite

«È stato presentato oggi il nuovo bando per il ReD, il Reddito di Dignità, pubblicato lo scorso 5 dicembre. Una misura che mette insieme inclusione sociale e lavorativa per dare sostegno alle persone più fragili». Lo dichiarano i consiglieri del M5s Marco Galante, Grazia Di Bari e Cristian Casili.

«Vogliamo ringraziare gli assessorati al welfare e al lavoro – continuano i pentastellati – e i loro uffici per aver lavorato in sinergia per potenziare il ReD, diventato ancora più atteso vista la scellerata decisione del Governo di cancellare il Reddito di Cittadinanza, gettando nella disperazione migliaia di persone a partire dal prossimo gennaio. In Puglia andiamo in controtendenza, considerando il contrasto alla povertà come uno dei pilastri dell’azione di governo.

La grande novità a cui ha lavorato l’assessora Barone assieme alla consigliera Di Bari è quella della dote educativa e di comunità, che per la prima volta affiancherà il ReD, permettendo alle famiglie di poter accedere a prestazioni di carattere culturale come spettacoli teatrali e film al cinema e servizi per il benessere delle persone, ad esempio l’attività in palestra. Una misura che assieme al ReD presenteremo nei dettagli con diverse iniziative sui territori, perché è fondamentale informare i cittadini Stiamo lavorando affinchè nessuno resti indietro. Non è uno slogan, ma una nostra priorità».

News dal Network

Promo