Por Puglia, Cera: “A rischio definanziamento centinaia di interventi in Puglia. Giunta rinegozi termine con Ue”

70 Visite

Nota del consigliere regionale di Forza Italia, Napoleone Cera.

«Scade a fine dicembre il termine per rendicontare le spese degli interventi POR Puglia 2014-2020, pena la revoca dei finanziamenti. Saranno centinaia gli interventi finanziati in tutta la Regione che non potranno rispettare questa scadenza e che sono a rischio definanziamento. Parliamo di opere in tutti i settori di competenza regionale: ambiente, rigenerazione urbana, lavori pubblici, infrastrutture sociali e tanto altro. A titolo esemplificativo e non esaustivo, citiamo quelli per la mitigazione del rischio idraulico a San Giovanni Rotondo o sui Monti Dauni, o anche la realizzazione di alloggi comunali in via San Severo a Foggia e tanti altri.

Perché non si fa in tempo? Perché i Comuni non riescono a far fronte ai molteplici adempimenti richiesti, sono oberati di impegni, con pochissime risorse e pochissimo personale. La Regione, quindi, dovrebbe innanzitutto rinegoziare un’ulteriore (anche breve) proroga dei termini con l’Unione Europea. Il rischio è la revoca dei finanziamenti, che produrrebbe, tra l’altro, il divieto di ottenimento di risorse regionali per le successive annualità. Soldi che, però, sono già impegnati nei bilanci comunali e lo scenario sarebbe pesantissimo: enti locali strozzati dal rimborso dei fondi alla regione ed opere incompiute. Perciò, chiediamo alla Giunta regionale di sapere cosa stia facendo per scongiurare quanto descritto che risulterebbe insostenibile per la Capitanata e per l’intero territorio regionale».

News dal Network

Promo