Calcio, decisione del prefetto Campanaro: il match Potenza-Audace Cerignola si gioca senza tifosi ospiti

[epvc_views]

Una scelta fatta per salvaguardare l’incolumità dei tifosi e spiegata così: “Al fine di evitare gravi ripercussioni per l’ordine e la sicurezza pubblica”. Questa è la decisione che ha preso il prefetto di Potenza Michele Campanaro per il match dello stadio Alfredo Viviani tra Potenza e Audace Cerignola del Gruppo C di Serie C (calcio d’inizio alle 18.30 del 19 novembre): divieto di emissione di biglietti per i residenti nella provincia di Foggia. Questo il comunicato rilasciato dalla Prefettura: 

“Il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive, ha posto all’attenzione dell’Autorità provinciale di Pubblica sicurezza di Potenza l’annosa acredine esistente tra le due tifoserie, sfociata in più occasioni in turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica.

In particolare, momenti di tensione si sono registrati non solo nell’ultimo incontro, che ha visto contrapporsi le due compagini sportive il 30 novembre dello scorso anno, ma anche in occasione della gara disputatasi il 9 settembre scorso a Potenza tra il Sorrento ed il Cerignola, quando un folto gruppo di tifosi del Potenza (presenti in città, perché la propria squadra non era impegnata in alcuna partita in quel giorno) aveva raggiunto lo stadio con l’intento di scontrarsi con i sostenitori pugliesi, e solo l’intervento delle Forze dell’ordine aveva impedito che le due tifoserie entrassero in contatto”.

Foto: ANSA

News dal Network

Promo