Moglie Soumahoro a gip, “non comprai io i beni di lusso”

56 Visite

«Quegli acquisti di beni voluttuari non l’ho effettuati io, non ho mai avuto in uso carte di credito della cooperativa».

Lo ha detto nel corso delle sue dichiarazioni spontanee davanti al Gip di Latina Liliane Murekatete, la moglie del deputato Aboubakar Soumahoro che lunedì è stata raggiunta da una misura cautelare nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei fondi di alcune cooperative pro-migranti della provincia pontina.

«Gli unici pagamenti da lei effettuati sono stati gli stipendi, più le spese per acquistare il cibo per gli ospiti della struttura», ha spiegato l’avvocato.

(fonte e foto: ansa)

Promo