Mountain Bike. Percorso ad hoc per la Cross Country del Gargano e per la Coppa Italia Giovanile Mtb

[epvc_views]

A San Giovanni Rotondo prosegue senza pause il lavoro di allestimento della Cross Country del Gargano che terrà banco in questo fine settimana di sabato 26 agosto con le prove ufficiali e di domenica 27 con lo svolgimento delle gare valevoli per la Coppa Italia Giovanile di mountain bike per esordienti e allievi.

Con il quartiere generale della manifestazione fissato all’interno del Poggio Trail Center (Contrada Croce del Quarto), la presenza delle rappresentative dei comitati regionali d’Italia della Federciclismo, oltre a qualche squadra di club, conferisce prestigio e garanzia del sicuro successo della manifestazione nella quale si confronteranno i migliori talenti del fuoristrada giovanile a livello nazionale.

Ad allestire la manifestazione il sodalizio Mtb Puglia che sta tirando a lucido il percorso di 3,5 chilometri coaudivato dal DOF (direttore di organizzazione fuoristrada) Francesco De Lorenzo con le gare programmate tra le 9:00 e le 13:30 circa.

«È diverso dai soliti tracciati che si fanno nelle altre tappe della Coppa Italia – spiega Francesco Velluto nella doppia veste di componente del comitato organizzatore e di consigliere del comitato regionale FCI Puglia – ed è questo il motivo che ha convinto la struttura tecnica nazionale fuoristrada della Federciclismo. Ringrazio per la fiducia il responsabile nazionale del fuoristrada Massimo Ghirotto e il componente della commissione Paolo Zanesi. Questo tracciato è idoneo non solo per un discorso di ricettività del Poggio Trail Center. Non è il solito percorso nel bosco tra pietre e radici, ma investe una trail area con delle piste naturali tipiche del Gargano con pump track in maniera del tutto naturale con la terra rossa e la bauxite perché siamo in un territorio carsico. Il dislivello si attesta a 100 metri ad ogni giro ed è un tracciato tutto dentro una pineta, è divertente ed esalta la guidabilità della bici. L’area del Poggio Trail Center è molto ristretta a livello di perimetro e il tracciato è quasi paragonabile a un fettucciato di ciclocross lievemente scosceso, dove gli spettatori e gli addetti ai lavori potranno ammirare le gesta degli atleti da più angolazioni. Ringrazio la Fini Viaggi, il comune di San Giovanni Rotondo che si è mostrato disponibile all’iniziativa approntando il piano sicurezza con le Forze dell’Ordine, senza dimenticare gli sponsor locali del territorio che saranno presenti al campo gara con le loro tipicità».

News dal Network

Promo