Clima, finanziato progetto per Parco Nazionale del Gargano

101 Visite

L’ente parco nazionale del Gargano si è aggiudicato un finanziamento di 3 milioni di euro nell’ambito del programma Siti naturali Unesco per il clima 2023 del ministero dell’Ambiente. Lo comunica in una nota l’ ente.

«Nello specifico, queste risorse ci consentiranno anche di lavorare ad azioni di promozione di un importante elemento del patrimonio immateriale Unesco tipico del Gargano qual è la transumanza”, ha dichiarato il presidente del parco Pasquale Pazienza.

Nell’ambito dei progetti per la realizzazione di interventi finalizzati all’adattamento ai cambiamenti climatici l’ente è risultato tra i primi tre parchi italiani ad aver ottenuto il maggior finanziamento.

Il programma è destinato ai Comuni ricadenti in tutto o in parte nei siti Unesco d’interesse naturalistico, e va a finanziare, viene spiegato nella nota, proposte progettuali «per diverse tipologie di intervento riguardanti l’adattamento ai cambiamenti climatici, l’efficientamento energetico, la realizzazione di infrastrutture e gestione forestale sostenibile, l’innovazione tecnologica per il supporto alla prevenzione e al governo degli incendi boschivi». L’avviso favorisce anche la pianificazione di azioni che riguardano il patrimonio culturale immateriale ricadenti nei perimetri dei parchi, «tra cui per il Gargano vi è la transumanza».

«Accogliamo con piacere la notizia dell’assegnazione del finanziamento in argomento che ci consentirà di attuare azioni in grado di favorire la resilienza degli ecosistemi e di coniugare i benefici ambientali a quelli sociali ed economici», ha concluso Pazienza. Il finanziamento ottenuto si aggiunge ai circa 22 milioni di euro già aggiudicati per progetti candidati dall’ente parco a vari programmi dello stesso ministero.

News dal Network

Promo