Incendi: Foggia, sindaco Vieste ‘atti criminali hanno distrutto 250 ettari di bosco’

[epvc_views]

«Dopo più di 24 ore possiamo tirare un sospiro di sollievo. Il tremendo incendio iniziato nel primo pomeriggio di ieri è stato spento. La nostra città è stata nuovamente vittima di vile atto criminale che ha portato alla distruzione di 250 ettari di bosco’».

Lo ha dichiarato il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, dopo la cessata emergenza per gli incendi divampati ieri alla baia di San Felice e in altre località della costa sud della nota località turistica garganica. Ieri si è resa necessaria anche l’evacuazione dei turisti da tre strutture alberghiere che, per gli interventi di spegnimento delle fiamme, non sono state raggiunte dal fuoco.

«Grazie all’intervento dei volontari della Protezione civile di Vieste e di altri Comuni del Gargano, dei Vigili del fuoco, della Polizia locale e delle forze dell’ordine – ha detto – si è evitata una catastrofe. Oltre a ringraziare loro, il mio ringraziamento va a tutte quelle persone che hanno collaborato in maniera del tutto spontanea per accogliere, rifocillare ed ospitare per la notte le persone sfollate dalle strutture evacuate. La gente di Vieste ancora una volta ha dimostrato il suo grande cuore».

News dal Network

Promo