Accordo Anci Puglia e associazioni per raccolta sangue

[epvc_views]

Sensibilizzare le comunità, anche attraverso il coinvolgimento dei giovani, a donare sangue per superare la fase critica di emergenza ematica estiva; mantenere attivo il raccordo tra il sistema dei Comuni pugliesi, delle Asl e quello associativo Avis, Fidas e Fratres per favorire il raggiungimento ed il mantenimento dell’autosufficienza di emocomponenti e plasma derivati; sviluppare iniziative tese alla diffusione e alla crescita della cultura del volontariato in genere e del dono del sangue e dei suoi componenti in particolare, quale atto altamente civico di partecipazione alla vita sociale.

Questi i principali obiettivi del nuovo protocollo di intesa siglato oggi nella sede Anci di Bari, tra le associazioni Avis, Fidas, Fratres e Anci Puglia.

«L’ultimo monitoraggio a livello regionale, fotografa una situazione di generale carenza rispetto ai fabbisogni, in particolare di due gruppi sanguigni: zero positivo e zero negativo», ha dichiarato la presidente di Anci Puglia, Fiorenza Pascazio.

«Invito – aggiunge – pertanto tutti i sindaci pugliesi ad attivarsi per sensibilizzare le proprie comunità alla donazione di sangue e plasma, facendo fronte comune con le associazioni del territorio, per superare la fase critica emergenziale della stagione estiva. E’ fondamentale anche su questo tema, l’impegno degli amministratori locali, per affrontare l’emergenza di questo periodo, per puntare a raggiungere e mantenere l’autosufficienza ematica nella nostra regione». (foto: Fondazione U. Veronesi)

News dal Network

Promo