Quarta giornata Festival Libro Possibile a Vieste: ospite il ministro dell’Istruzione Valditara | Foto e interviste 20 luglio

64 Visite

Il ministro Giuseppe Valditara è ospite della quarta giornata del Festival Il Libro Possibile 2023, l’evento culturale di piazza dell’estate italiana diretto da Rosella Santoro.

Venerdì 21 luglio, sul palco di piazza Marina Piccola a Vieste, il titolare del dicastero  dell’Istruzione e del Merito del governo Meloni è protagonista dell’intervento dal titolo ‘Istruzione  per l’uso’, una riflessione ragionata sulla scuola italiana, ispirata al tema di questa XXII edizione ‘Penso Positivo’. Inoltre, in qualità di coordinatore del Think Tank Lettera150, il ministro spiega al  pubblico #iLP23, il suo impegno a capo di un gruppo di esperti, il cui obiettivo comune è la trasformazione radicale del Sistema Paese, a partire dall’istruzione. 

Da tre edizioni, con un ponte ideale che unisce Polignano a Mare con Vieste, il Libro Possibile  ospita le voci più autorevoli della legalità e della lotta al crimine per contrastare le logiche mafiose che affliggono anche le terre della Capitanata. Una scelta precisa del Libro Possibile che, d’intesa con i governi locali, pone la cultura a contrasto delle mentalità criminali. 

Sulla cosiddetta trattativa Stato-Mafia, di recente smentita da una sentenza della Corte di Cassazione che ha assolto gli imputati del processo ‘per non aver commesso il fatto’, il Libro Possibile propone un approfondimento con Sigfrido Ranucci. Tra i più noti e accreditati giornalisti italiani e conduttore del programma Rai Report, che di recente ha acceso il dibattito politico con un’inchiesta sul ministro Santanchè, presenta a Vieste la nuova edizione del libro ‘Il Patto’ scritto con Nicola Biondo (Chiare Lettere). Presenta Luca Sommi, firma del Fatto Quotidiano. 

Assieme sul palco per parlare delle feroci mafie locali italiane intervengono Carlo Bonini, Giuliano Foschini e Alessio Zucchini I primi due, rispettivamente vicedirettore e inviato di Repubblica, sono gli autori del libro-inchiesta ‘Ti mangio il cuore’ (Feltrinelli), da cui è tratto il film, girato proprio sul Gargano, con la cantante Elodie al suo debutto da attrice e premiata con il David di Donatello per la migliore canzone originale. L’intervento di Giuliano Foschini sul palco #iLP23 proprio a Vieste è simbolicamente molto potente. ‘Ti mangio il cuore’ è un racconto senza sconti dall’abisso inesplorato della società foggiana, la quarta mafia italiana. Nessuno parla, nessuno vede, nessuno ricorda.

Invece le inchieste documentate dei due giornalisti si fanno racconto drammatico di questo inferno e smaschera una catastrofe civile ignorata troppo a lungo, a cui lo Stato ora ha dichiarato guerra. Alessio Zucchini, giornalista e volto del Tg1, ha seguito vicende di Mafia, Camorra, Sa- cra Corona Unita, storie di omicidi, rapimenti e pentimenti. Da questi nasce ‘Una famiglia’ (Mondadori), un thriller che si immerge nella spirale dei crimini e dei riti della ‘Ndrangheta calabrese attraverso la storia di una donna che si rivela eroina e carnefice al tempo stesso. 

In apertura di serata, c’è l’incontro di Oscar di Montigny, esperto di Mega trends e Grandi Scenari, Innovative Marketing, Comunicazione Relazionale e Corporate Education, che da poco ha annunciato il suo divorzio da Banca Mediolanum, è autore di diversi libri per Mondadori: il best seller “Il tempo dei nuovi eroi”, diventato un format radiofonico per Radio Italia e il saggio pop “Gratitudine. La rivoluzione necessaria”. È di nuovo nelle librerie con “6×2” edito da Rizzoli e recentemente rieditato da BUR. A partire dalle sue pubblicazioni, di Montigny approfondisce il tema di questa edizione #PensoPositivo, in dialogo con la direttrice del Libro Possibile, Rosella Santoro. 

Chiude gli appuntamenti della penultima serata a piazza Marina Piccola Cosimo Damiano Damato, regista, sceneggiatore, scrittore, presenta “HASTA siempre MARADONA” edito da Aliberti, libro dedicato a Diego Armando Maradona. Da questo testo è tratto lo spettacolo teatrale ‘El Pelusa y la Negra’ attualmente in tournée. Sul palco con Damiano Damato, che dà voce al goleador, la cantautrice jazz e swing, Simona Molinari. 

Invece, nella suggestiva piazzetta Petrone, alle ore 19.17 Paolo Donadoni, avvocato, ricercatore di Bioetica all’Università di Genova e attuale Sindaco di Santa Margherita Ligure, venerdì 21 luglio presenta ‘Pianeta Futuro. Le voci di 10 scienziate su bioetica e ambiente’ (edizioni Dedalo). 

L’autore pone 15 domande a 10 don- ne brillanti, esperte nei diversi campi del sapere: Luisella  Battaglia, Donatella Bianchi, Mariasole Bianco, Patrizia Caraveo, Maria Cristina Falvella, Maria Lodovica Gullino, Fiorella Lo Schiavo, Barbara Mazzolai, Elisa Palazzi, Lucia Regolin. Il risultato è un sorprendente affresco del pianeta Terra e dei suoi cambiamenti. Alla presentazione interviene Donatella Bianchi, conduttrice del programma RAI, ‘Linea Blu’ e Rossella Falcone, assessore al Turismo e vicesindaco di Vieste. Presenta Vito Palumbo, responsabile Comunicazione dell’Acquedotto Pugliese.

Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti consultare il sito www.libropossibile.com o l’app del Libro Possibile, disponibile per IOS e Android, con notifiche e aggiornamenti in tempo reale sul programma.

Promo