Splendido (Lega): “Gravissime carenze di organico e strutturali, dal Gargano al Sub Appennino la Regione batta un colpo”

136 Visite

«E’ assolutamente indecente lo stato della sanità in provincia di Foggia. Dal Gargano al Sub Appennino Dauno, è tutto un fioccare di denunce rispetto ad una situazione non più sostenibile né tollerabile nel 2023. Siamo allo stato cavernicolo».

Lo dichiara il consigliere regionale Lega Puglia Joseph Splendido, che ha appena depositato una richiesta di audizione dell’assessore regionale alla Sanità Rocco Palese e del direttore generale Asl FG Antonio Nigri.

«In particolare, i punti di primo intervento a Vico del Gargano e Vieste sarebbero carenti di personale medico, tanto presso le postazioni fisse quanto presso quelle mobili. Tale situazione, a più riprese denunciata anche dal segretario provinciale della Lega Daniele Cusmai, fa il paio con l’assoluta fatiscenza dello stabile adibito a presidio ASL Foggia presso l’Isola di San Nicola – Isole Tremiti, a causa della mancanza di interventi manutentivi che avrebbero dovuto esser eseguiti già da tempo. Stessa situazione dicasi sul Sub Appenino Dauno, segnatamente a Roseto Valfortore, dove si denuncia l’assoluta inadeguatezza e fatiscenza della postazione di 118 nonostante una delibera dell’Asl di Foggia preveda, da tempo ormai, una serie di interventi. È per questo motivo che ritengo doveroso formalizzare l’appello alla Regione Puglia ad intervenire con urgenza, non solo per adempiere al minimo costituzionale in termini di offerta sanitaria e di diritto a lavorare in un ambiente dignitoso ma, soprattutto, in considerazione dell’avvicinarsi dell’imminente stagione estiva che, è un dato di fatto, farà lievitare la popolazione residente con annesso aumento delle richieste di soccorso da evadere.  Si batta un colpo, con urgenza» conclude il consigliere regionale Lega.

News dal Network

Promo