Uno show della pugliese Elisa Barrucchieri aprirà il tour di ciclismo in Arabia Saudita

17 Visite

Contattata con una mail chiedendole di portare la “sua poesia” in Arabia Saudita, sull’Elephant Rock di Al-Ula, per la cerimonia di apertura della manifestazione ciclistica Saudi tour, il 29 gennaio.

E’ così che Elisa Barrucchieri e la sua compagnia ResExtensa sono stati scelti dalla società organizzatrice di eventi ‘Mice international’, incaricata dal ministero dello Sport dell’Arabia Saudita di organizzare uno show indimenticabile in un sito storico che è stato «vietato agli occidentali fino al 2021 – si legge in una nota – quando c’è stato un concerto di Bocelli». 

 Noura Hawilo di Mice spiega che «l’evento si svolgerà ad Al-Ula, quindi volevamo anche un’agenzia di produzione che capisse l’importanza della storia e della cultura. Avendo sede a Bari, abbiamo ritenuto che ResExtensa potesse comprendere il valore che i luoghi storici hanno da offrire». Lo spettacolo si intitola ‘The rise of legends’: sarà «luminoso, fluttuante e poi energico», spiegano gli organizzatori:

«Il palco sarà allestito nel deserto con uno speciale design. Seta bianca e costumi di luce, video mapping su Elephant Rock, ologrammi, luci, e la cura precisa di musica e testi creeranno un contesto che vuole condurre lo spettatore alla visione della creazione della terra.

    Il fluttuare dei primi danzatori, racchiusi in una stella pulsante, rappresenterà l’inizio della vita. E poi un’esplosione di danze adrenaliniche attraverso l’unione di cielo e terra, per narrare la nascita delle leggende: i fortissimi atleti del tour».

    «Per me – commenta Barucchieri – è un onore essere stata chiamata e scelta. Il mio gruppo di lavoro ResExtensa sarà tra i primi forse in due millenni a presentare uno spettacolo ad Al-Ula, ed esserci per una cerimonia così importante è doppiamente un onore». Il tour di ciclismo si terrà dal 30 gennaio al 3 febbraio.

Promo