Foggia, il consigliere dell’Erba: “c’è carenza di personale, non si lascino a casa 54 infermieri”

31 Visite

«Apprendo dagli organi di informazione l’esclusione di 54 infermieri attualmente impegnati con la Asl di Foggia e non considerati idonei dal processo di stabilizzazione. Mi sorprende che non sia stata data loro una possibilità per continuare il percorso lavorativo considerando che quando il sistema sanitario ha avuto urgenza del personale infermieristico, durante la fase centrale della pandemia, queste persone hanno risposto alla pronta disponibilità».

Il consigliere regionale Paolo Dell’Erba è perplesso sull’accaduto ed evidenzia come sia stata rimarcata più volte la carenza di personale sanitario per il foggiano.

«Mi auguro che la Asl possa intervenire, intanto per chiarire bene l’esclusione di questi infermieri ma, soprattutto, prevedendo delle soluzioni alternative anche in considerazione del fatto che le strutture sanitarie foggiane sono carenti di personale e che il Covid è ancora molto presente. Mettere alla porta 54 infermieri già inseriti nel sistema lavorativo non è una scelta sensata».

Promo