Sma, Amati: “Emozione indicibile. I bimbi con diagnosi precoce non hanno sintomi. Una rivoluzione che giustifica la petizione”

26 Visite

«Un’emozione indicibile per tutti i protagonisti di questa storia e per tutte le persone che sono loro vicine. I due bimbi con diagnosi precoce di SMA1 e SMA3 non hanno alcun sintomo e presentano le caratteristiche di crescita uguali a quelle dei bimbi sani, grazie alla somministrazione tempestiva delle più innovative terapie. È una rivoluzione nella storia naturale della malattia, riscontrata in sede di controllo periodico dall’unità operativa di neurologia del Giovanni  XXII di Bari, diretta dal Dott. Delio Gagliardi, presso cui i bambini sono in cura» – dichiara il presidente della Commissione regionale bilancio e programmazione Fabiano Amati.

«Per questo motivo bisogna intensificare la raccolta di firme per la petizione, promossa da me e dalla consigliera regionale delle Marche Manuela Bora, affinché il Presidente del Consiglio e il Ministro della Salute adottino un provvedimento diretto a realizzare lo screening obbligatorio precoce in tutte le regioni italiane come avviene in Puglia» – ha concluso Amati.

Promo