Il governo è fatto

30 Visite

In quattro e quattr”otto il governo è fatto! Ma quelli di prima che “accettavano con riserva”, e dedicavano giornate intere a consultarsi e poi cercavano mediazioni…erano degli incapaci? E gli italiani che li hanno sopportati e anche rivotati a cosa hanno creduto? Questo comportamento è o non è “antisistema” nel senso che ha sbugiardato il vecchio sistema? Peraltro per negare il vecchio sistema al momento altro non si poteva chiedere alla Meloni.

In un giorno il nuovo governo ha dato una sferzata al vecchiume fatiscente che gli italiani volevano mettere in soffitta da tempo.


Anche gli intrighi di palazzo e i trabocchetti che molti stavano preparando in un baleno sono svaniti!


Contro di lei le sinistre si sono precipitate a mettere paura nella gente; “attenzione ai diritti”, hanno gridato, attenzione ai filoputiniani, attenzione al decisionismo dittatoriale! Hanno diviso il mondo in democratici e dittatoriali, contro e pro putin dove nella seconda categoria loro decidono chi sta e quindi loro decidono se ha diritto di parlare e di avere una opinione o no.


Certo, la situazione è terribile e l’opposizione è lì pronta a verificare se la “p” di impiegato è preceduta da una “n” o una “m”………ma lei, la romana de Roma, non guarda a nessuno e va dritto per la sua strada fatta di lealtà verso chi la ha votata: “se mi hanno dato fiducia adesso devo meritarla” sembra essere il suo programma di governo. Questa sembra una cosa nuova e un po” strana; e lo è semplicemente perché si tratta di una cosa semplice e cioè “onestà intellettuale”; e ancora più sinteticamente: onestà e basta. Cioè esattamente quello che gli italiani stanno chiedendo alla politica da decenni, molti decenni.


Non vorremmo esser nei panni dei ministri che saranno guardati giorno e notte perché producano quello che gli italiani stanno chiedendo da sempre.


Tutto bene dunque? Purtroppo la sinistra in ogni parte d’Italia ha creato nei decenni un sistema che non si può ribaltare in poco tempo e, tanto meno, da una persona sola: i media e la pubblica amministrazione è pronta a demolire ogni novità in grado di sostituirsi al loro sistema e lo faranno guardando con la lente di ingrandimento ogni “n” al posto di ogni “m”…pensando come hanno fatto fino ad oggi che ogni grammo di fango opportunamente amplificato dai media amici li può riportare sulla amate poltrone; in più per governare a Roma devi essere amica di taluni stranieri e di stati esteri e di burocrazie estere. Certo è che il nostro debito pubblico ha perso in due anni metà del suo valore e i tassi di interesse che si dovranno pagare su di esso è in ascesa: cioè tutto è pronto per far cadere la spada sulla testa di Damocle.


CANIO TRIONE

Promo