Foggia, bomba al ristorante Poseidon: aggravamento della misura per il 17enne

151 Visite

Eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare per un ragazzo di 17 anni di Foggia, indagato nell’inchiesta della Dda di Bari sull’attentato ai danni del ristorante-friggitoria Poseidon del capoluogo dauno, avvenuto il 9 gennaio, facendo esplodere una bomba carta.

Stando a quanto reso noto oggi dalla questura di Foggia, il 17enne si sarebbe allontanato dalla stessa senza autorizzazione dalla comunità in cui era stato collocato. E’ stato rintracciato a Foggia dagli agenti della Squadra Mobile e sottoposto alla misura detentiva presso l’istituto di pena per i minorenni.

News dal Network

Promo