Manfredonia: la solidarietà dei pentastellati al dipendente Ase aggredito

68 Visite

«Come rappresentanti del territorio, non può non preoccuparci l’aggressione subita la scorsa notte da un dipendente dell’Ase spa».

Lo dichiarano i consiglieri comunali di Manfredonia del M5S Raffaele Fatone e Gianluca Totaro e la consigliera regionale e assessora al Welfare Rosa Barone commentando l’aggressione subita, sabato scorso, da un dipendente dell’azienda servizi ecologici di Manfredonia(Foggia).

La vittima sarebbe stata picchiata dal padre di un collega per essersi rifiutata di cambiargli il turno. «Siamo fiduciosi – continuano i pentastellati – che le forze dell’ordine accerteranno con prontezza le responsabilità circa i fatti accaduti. Auspichiamo che l’attenzione dello Stato per questo territorio sia massima, potenziando le misure già attuate per il contrasto ai reati penali nella nostra provincia, che purtroppo sì stanno rivelando insufficienti. Siamo sicuri che il percorso intrapreso dalla società verso il perfezionamento dei processi aziendali e dell’organizzazione interna verrà portato avanti nonostante le innumerevoli difficoltà, al fine di consegnare un’azienda che garantisca alla collettività un ottimo servizio di gestione rifiuti e igiene urbana».

«Le comunità dei nostri territori sono composte da persone perbene che devono reagire e dire no a questi atti violenti e intimidatori. Dobbiamo fare rete intorno a chi porta avanti gli interessi della collettività, dimostrandosi più forte di questi vili attentati», concludono.

Promo