Una moneta celebra le orecchiette e il Primitivo

55 Visite

La prima moneta della Serie “Cultura Enogastronomica Italiana” della Collezione Numismatica 2022 del Poligrafico e Zecca dello Stato, emessa oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, celebra la Puglia e le sue eccellenze, Primitivo e Orecchiette. La moneta da collezione in cupronichel, realizzata dall’artista incisore del Poligrafico e Zecca dello Stato Marta Bonifacio e coniata presso le Officine della Zecca dello Stato, ha un valore nominale di 5 euro, in versione Fior di Conio con una tiratura di 15000 pezzi.

Sul dritto, i Trulli di Alberobello e un caratteristico muretto in pietra a secco pugliese, entrambi riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sono delimitati, a destra, da un albero di ulivo, simbolo della regione Puglia, a sinistra, dal Pumo di Grottaglie, uno dei prodotti più rappresentativi dell’artigianato locale, e, in basso, da onde stilizzate con un delfino, simbologia ricorrente sugli stateri tarantini, antica moneta pugliese.

Sul rovescio, la composizione di prodotti enogastronomici tipici della regione Puglia: pane di Altamura, orecchiette, un ramo d’ulivo e un calice di vino. Nel giro e nel campo, elementi decorativi ispirati da motivi a traforo, in stile romanico pugliese, ripresi dalla cattedra di Sant’Elia della Basilica di San Nicola di Bari.

La moneta, come tutte le altre opere della Collezione Numismatica 2022, è prenotabile ed acquistabile sul portale e-commerce del Poligrafico e Zecca dello Stato all’indirizzo http://www.shop.ipzs.it, oltre che nel punto vendita del Poligrafico e Zecca dello Stato “Spazio Verdi”, situato in Piazza Verdi 1 a Roma.

Promo