Regione Puglia, bando “Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo”

38 Visite

Da oggi e fino al 18 luglio prossimo è possibile partecipare all’avviso pubblico 2022 “Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo”, attraverso cui la Regione Puglia intende sostenere iniziative di carattere promozionale che favoriscano o abbiano favorito lo scambio e il confronto con le popolazioni del bacino del Mediterraneo, realizzate solo sul territorio regionale per favorire la costruzione di un sistema integrato di relazioni fra i cittadini.

«Si tratta di un supporto concreto – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci – a quelle realtà impegnate a promuovere una cultura delle relazioni pacifiche, del dialogo interculturale e dei diritti umani. Realtà che sono numerose sul territorio regionale e che svolgono una funziona fondamentale perché educano al rispetto, alle differenze, alla convivenza pacifica e allo scambio culturale che arricchisce».

Saranno ammissibili a contributo le iniziative finalizzate a diffondere la cultura della pace, della non discriminazione, delle pari opportunità, del rispetto dei diritti umani, a promuovere il dialogo interculturale, la difesa dei diritti delle minoranze realizzate da soggetti pubblici e soggetti privati, costituiti in forma associativa, che operano con continuità nel territorio pugliese e con sede operativa in Puglia da almeno un anno, quali istituzioni scolastiche, culturali, scientifiche e universitarie, associazioni, fondazioni, organizzazioni non governative, cooperative, organismi pubblici ed enti locali.

Chi interessato dovrà presentare una istanza per progettualità rientranti in almeno una delle seguenti tipologie: mostre e rassegne; convegni, seminari, workshop; eventi, manifestazioni culturali, iniziative solidali, spettacoli teatrali e musicali; pubblicazioni e progetti editoriali anche multimediali. Il contributo massimo erogabile è di 10mila euro, per iniziative realizzate successivamente al 31.12.2021 ed entro e non oltre il 31.12.2022.

Promo