Agricoltura: a Foggia un evento dedicato al grano Cappelli

45 Visite

‘Cibo, salute e sostenibilità’ è il titolo della tavola rotonda in programma sabato 18 giugno alle ore 10 nella Masseria Antonia De Vargas a Foggia (via Manfredonia). L’evento, interamente dedicato all’agricoltura biologica e al pregiato grano Cappelli, è organizzato dalla Fondazione Siniscalco Ceci-Emmaus in sinergia con la Regione e l’Ateneo dauno.

Con 570 ettari già in coltivazione biologica (70 in conversione) tra Foggia, Manfredonia e Lucera, la Fondazione Siniscalco Ceci-Emmaus gestisce una delle più grandi aziende bio del territorio. Un traino consolidato per la Puglia, sempre più orientato a coinvolgere nuovi attori anche indirettamente connessi con il settore agricolo: ne è esempio il primo degli interventi previsti, dal titolo ‘La relazione tra il cibo e la salute’, con Leonardo Miscio, direttore sanitario del Centro Tumori “Pascale” di Napoli.

Sulla stessa linea è l’analisi ‘Agricoltura: luogo di relazione’, affidata al docente di Economia Agraria dell’Ateneo dauno, Antonio Stasi. Stefano Pirro, tra i pionieri dell’agricoltura biologica nel Tavoliere, riferirà della sua esperienza. In programma anche la consegna del Premio Internazionale “Buona Sanità” alla biologa nutrizionista Tiziana Stallone (presidente dell’Ente Nazionale Previdenza e Assistenza dei Biologi) e gli intermezzi letterari ispirati al mondo granario, con letture dal vivo a cura dell’attore Pino Casolaro.

Nel pomeriggio, visita ai campi di Senatore Cappelli che si aprono a ridosso di Masseria De Vargas, tra le spighe alte un metro e sessanta caratteristiche di questa pregiatissima tipologia di grano. Ad aprire la tavola rotonda saranno il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, e il rettore dell’Universita’ di Foggia, Pierpaolo Limone.

Promo